Slideshow Image 1
Slideshow Image 2
Slideshow Image 3
Slideshow Image 4

Vivaisti dal 1954

Piante di Toscana

Qualità, Servizio ed Innovazione

Con oltre 50 anni di esperienza nel settore, siamo alla costante ricerca di nuove varietà da introdurre sul mercato che, insieme ad una qualità curata e ad un servizio puntuale, ci rende un partner ideale per il tuo business Info…

Benvenuto!



WEB-SHOP
SCHEDE BOTANICHE
PRODUZIONE 2013-2014

Ricerca News

Fioriture Invernali
pubblicazione del 07/12/2010
news-pic-0
x 1 clicca sulla foto per lo zoom
Contenuto: Informazioni a carattere botanico Informazioni botaniche

GELSOMINO DI S.GIUSEPPE

Questa specie di gelsomino è originaria della Cina, ed è un arbusto a foglie caduche, resistente al freddo. Si presenta come un ciuffo, più o meno denso, di sottili rami verde scuro, dritti e rigidi; le foglie sono lucide, leggermente cuoiose, verde scuro anch'esse, e sono costituite da tre piccole foglioline. Questo arbusto verso la fine dell'inverno ci regala una splendida fioritura di piccoli fiorellini gialli, che sbocciano a partire dalla base dei rami, prima della comparsa delle foglie. Il gelsomino spesso tende a crescere abbondantemente, raggiungendo anche i 2-3 metri di altezza, per ottenere una forma compatta è consigliabile potarlo appena dopo la fioritura; ogni 3-4 anni è possibile procedere ad un rinnovo totale dei rami, potando il gelsomino a 10-15 cm dalla base. Il portamento parzialmente strisciante rende la pianta adatta anche come tappezzante, oppure come rampicante, ma solo se collocata a ridosso di apposite strutture su cui farla crescere.


Il gelsomino d'inverno è una pianta molto rustica, che vegeta bene in qualsiasi posizione, sia in pieno sole che all'ombra completa. Ricordiamo comunque che le piante in pieno sole fioriscono copiosamente, mentre quelle all'ombra tendono a produrre più foglie che fiori. Se gli inverni sono particolarmente rigidi può occasionalmente accadere che il gelo rovini i boccioli floreali, se si vive in zone con inverni molto freddi è quindi opportuno vigilare e, se necessario, coprire la pianta con tessuto non tessuto in dicembre e in gennaio. Nelle zone con clima molto caldo si suggerisce di posizionare il gelsomino in luogo semiombreggiato.


Il gelsomino di S. Giuseppe non ha particolari necessità per quanto riguarda il terreno, poichè si adatta benissimo anche nella terra di giardino; per migliorare lo sviluppo della pianta è comunque bene mantenere il substrato ricco di humus, aggiungendo ammendanti e concimi se la crescita della pianta e le fioriture sono troppo scarse. Nel mettere a dimora questo arbusto si ricorda di garantire un buon drenaggio aggiungendo materiale grossolano al terreno intorno alle radici